Cosa succederebbe se ognuno amasse se stesso/a?

WEBINAR 24/9 ORE 20.00 – “L’AMORE PER TE STESSO/A È POSSIBILE 
(E BELLISSIMO)” – ISCRIZIONE QUI

L’amore per te stesso è la quotidiana, permanente e ripetuta decisione a favore di te stesso. Amore per te stesso significa che inizi la giornata con la decisione che oggi non ci sarà niente di più importante che il fatto che tu possa vivere una giornata bellissima. Amore per te stesso significa che i tuoi bisogni, i tuoi desideri e i tuoi obiettivi si trovano in cima alla lista delle tue priorità. L’amore per te stesso è l’espressione dell’amore universale, della grande forza dominante di questo universo in te e tramite la tua persona, nei tuoi pensieri, nelle tue parole, azioni ed emozioni. Nell’amore per te stesso l’amore dell’universo (o l’amore di Dio) fiorisce in una singola manifestazione: in te.

Perciò l’amore per noi stessi non è niente di particolare o straordinario. È lo stato salutare e naturale dell’essere umano, non ci sono alternative a questo stato, c’è solo l’altra polarità: la paura. Il polo opposto all’amore per noi stessi è la paura di noi stessi, la paura di considerare veramente i nostri bisogni come importanti, la paura di prendere ripetutamente una decisione a favore di noi stessi, la tua paura di far diventare la tua persona un’espressione del grande amore universale, la paura di vivere. Questa paura oggi è ampiamente diffusa e la triste regola. Ma non ha niente di normale.

L’amore per noi stessi non ha niente a che fare con l’egoismo. L’amore vero per noi stessi non va mai a scapito di altri, anche se a volte può sembrare così soprattutto all’inizio del percorso. L’amore per noi stessi è l’amore stesso, l’amore vero e proprio, l’amore universale e pertanto automaticamente è anche l’amore per tutto il resto e per tutti gli altri. Amare noi stessi è il necessario primo passo, il primo segnale della manifestazione dell’amore al quale poi seguono necessariamente e inevitabilmente gli altri passi e i segnali di amore verso gli altri.  

L’amore per me stesso significa che la mia felicità non dipende più da altri, che non ricerco più la felicità negli altri, che non carico più il mio bisogno di considerazione e riconoscimento sugli altri, che non richiedo più niente dagli altri, che lascio stare gli altri, che confido nella capacità degli altri di fare la loro strada così come confido in me – sapendo che l’energia del mio amore per me stesso e per questa fantastica vita arriva anche agli altri e li aiuta a sviluppare sempre più amore per sé. 

Se ognuno amasse sé stesso, se ognuno si mettesse al primo posto sulla lista delle priorità, se ognuno si decidesse al mattino per sé stesso vivremmo nel paradiso. 

Se nessuno ricercasse più la sua felicità nella considerazione, nel riconoscimento e nell’amore altrui diventerebbe possibile una felicità, una gioia e una pace che è difficilmente concepibile per noi oggi. 

La coscienza collettiva dell’umanità si sta muovendo decisamente in questa direzione e alcuni di noi già conoscono e già vivono questo stato di costante amore per sé stessi. Vuoi far parte di questo gruppo? Non è difficile. Deciditi per te stesso/a. Tutto qui.

WEBINAR 24/9 ORE 20.00 – “L’AMORE PER TE STESSO/A È POSSIBILE 
(E BELLISSIMO)” – ISCRIZIONE QUI